Napoli – città di mare che, nei secoli passati, è stata una capitale portuale di rango europeo – oggi appare in una fase di decadenza e di debolezza sociale ed economica. L’identità marittima e la dimensione metropolitana sono i due pilastri su cui ricostruire il futuro della città e del suo Golfo.
La visione dal mare apre nuove prospettive per individuare potenzialità e risorse della costa metropolitana. La sfida è la definizione di strategie di sviluppo sostenibile – ambientale, sociale, economico – che abbiano nel mare la risorsa fondamentale e che coinvolgano l’intera città metropolitana.
Per questo special issue di TRIA, abbiamo selezionato riflessioni, analisi e proposte provenienti da diversi saperi e che riguardano varitratti della costa metropolitana, dalla penisola sorrentina fino al litorale flegreo.

La riqualificazione e la valorizzazione del litorale metropolitano deve essere basata sulla “consapevolezza marittima” e finalizzata allo sviluppo sostenibile, combinando la prospettiva generale con i progetti specifici. La visione metropolitana può realizzarsi attraverso progetti locali che partano dal basso e che siano capaci di far convergere i diversi interessi verso l’obiettivo comune. Questa è la rotta che proponiamo per Napoli 2020 città metropolitana di mare.

Pubblicato: 2014-08-07

Fascicolo completo

Articoli