Finzioni dei canoni. Natura, realtà e finzione nella canonistica del XII secolo

Main Article Content

Sara Menzinger
https://orcid.org/0000-0002-9562-6318

Abstract




Il saggio si propone di testimoniare l’esistenza di una categoria di finzioni nel diritto medievale sinora poco indagata dalla storiografia giuridica: le finzioni dei canoni. Partendo dall’analisi di una articolata glossa al Decretum Gratiani, risalente al 1170 ca., l’articolo cerca di approfondire i seguenti temi: l’influenza del dibattito sulla finzione portato avanti dalla teologia francese del secolo XII, sul diritto canonico; la finzione canonica come strumento per evidenziare i casi di non coincidenza tra intenzione soggettiva e risultato oggettivo; l’interazione della finzione soggettiva con un’idea medievale di natura soggettiva, opposta ai caratteri oggettivi della natura e della finzione nel diritto romano; il contributo della finzione dei canoni all’idea di plenitudo potestatis duecentesca, sullo sfondo delle tesi di Ernst Kantorowicz.




Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
Menzinger, S. (2020). Finzioni dei canoni. Natura, realtà e finzione nella canonistica del XII secolo. Reti Medievali Rivista, 21(1), 203-241. https://doi.org/10.6092/1593-2214/6727
Sezione
Saggi in Sezione monografica