La stabilità delle istituzioni veneziane nel Trecento. Aspetti politici, economici e culturali nella gestione della congiura di Marino Falier

Main Article Content

Daniele Dibello

Abstract

Il saggio intende esaminare la tenuta del sistema politico-costituzionale veneziano nel tardomedioevo, cercando di porre la questione in una nuova prospettiva. Contando sul caso-studio della congiura di Marino Falier del 1355, l’analisi dei documenti ha proposto tre fattori di tipo politico, economico e culturale rivelatisi fondamentali per il superamento del momento di stallo: prontezza degli organismi giudiziari, attenzione al tessuto economico, gestione dell’immagine e della memoria. Fattori, questi, sempre operanti e che è possibile rintracciare anche durante le altre due gravi crisi politico-costituzionali nel Tre e Quattrocento, sebbene con una intensità e qualità differente.

Downloads

Download data is not yet available.

Article Details

Come citare
Dibello, D. (2018). La stabilità delle istituzioni veneziane nel Trecento. Aspetti politici, economici e culturali nella gestione della congiura di Marino Falier. Reti Medievali Rivista, 19(2), 85-129. https://doi.org/10.6092/1593-2214/5946
Sezione
Saggi